13 Novembre 2019
[]

le interviste

Intervista Coordinatore Tecnico‏ - parte 4

le interviste
05-01-2016 - Intervista a Jacopo Panaccione
Dopo l´under 19 c´è l´under 17...

Si anche se stiamo facendo un lavoro importante per integrare i gruppi. Non ci interessa in questa fase che i ragazzi utilizzino le stesse strutture di gioco, anzi siamo convinti che in questa fase sia importante far sapere e far capire che esistono diversi sistemi. Saranno poi i rispettivi tecnici che dovranno gestire questa dinamica sul campo.

E perché le squadre giocano in modo diverso?


Perchè hanno caratteristiche diverse, percorsi diversi, e anche le capacità fisiche rispetto all´altezza della rete cambiano.

Qual´è il percorso dei ragazi dell´under 17?

Si tratta di un percorso che è iniziato con me qualche anno fa, che li ha visti dividersi per poi riunirsi quest´anno. Per me è una grande gratificazione vedere che sono ragazzi in grado di adattarsi a diverse situazioni e a diversi ruoli. Mi ricordo che il primo anno abbiamo perso tutte le gare, ma i ragazzi sono stati bravi a capire che in quel momento dovevano privilegiare la loro crescita tecnica ai risultati e oggi si vedono i frutti.

Ma nel percorso ci sono stati altri tecncici

Si, e hanno fatto un grandissimo lavoro. Mi riferisco a Gaetano e a Luca, hanno saputo raffinare il lavoro impostato, valorizzandolo e soprattutto continuando a trasmettere ai ragazzi la passione per questo sport.

Che obbiettivi ci sono per questa stagione?

Quello che ho chiesto a Luca è stato di far capire ai ragazzi cosa significa esprimersi in un sistema di gioco. Ho sempre creduto che un giocatore inserito in un sistema ne sia valorizzato: sei giocatori non potranno mai competere con una squadra. Quando si parla di tattica quello che cerco di far capire è che i singoli sommano le loro prestazioni, in un collettivo, invece, le prestazioni individuali si moltiplicano.

E ci sono obbietivi di classifica?

L´unico obbiettivo è il miglioramento. Sappiamo di essere competitivi, infatti i ragazzi hanno perso una sola gara e al ritorno hanno saputo e voluto imporsi. La classifica dice che siamo secondi, ma il campo ha detto che le prime due squadre sono allo stesso livello.

Nella partita di andata c´erano delle assenze, è bastato recuperare queste assenze per cambiare il risultato?

Secondo me no, anche perchè come ho detto prima un giocatore non cambia una squadra. Dopo la gara di andata abbiamo studiato, abbiamo sottolineato i nostri limiti e ci abbiamo lavorato. Tra l´altro abbiamo proprio preso a riferimento la squadra avversaria e visto come gestivano alcune situazioni. Il lavoro svolto da Luca è stato splendido, è un ragazzo speciale che dimostra quotidianamente una disponibilità straordinaria, ha capito che in me può trovare confronto e consigli, mai giudizi o imposizioni. Gli auguro di vivere questa esperienza alla Pallavolo Cinecittà come un trampolino di lancio per una luminosa carriera.

E i consigli?

Come ho già detto ci confrontiamo molto, spesso capita che dopo gli allenamenti ci fermiamo a parlare. Il consiglio è di continuare così. Lavorare in due, in palestra e fuori dalla palestra nella preparazione degli allenamenti: coinvolgere il secondo allenatore permette di aumentare la qualità dell´allenamento. Continuare a trovare i limiti e le relative soluzioni, e poi continuare a studiare.

Lo studio è importante per un tecnico?

Come Coordinatore ho favorito una partecipazione massiccia dei nostri tecnici al Progetto proposto del Comitato Provinciale di Roma "Sviluppa il tuo talento". Si è trattato di un momento importante per la nostra crescita soprattutto per la metodologia. Sono stato contento che entrambi i tecnici dell´Under 17 abbiano partecipato.

Ha un messaggio per i ragazzi?

Ci sono due concetti che mi fa piacere trasmettere o ricordare ai ragazzi. Il primo si può sintetizzare con il famoso invito di Steve Jobs "Stay hungry, stay foolish", abbiate fame di crescita, di vittorie e di sapere senza essere però attaccati ai dogmi o agli schemi, gli altri possono darci delle indicazioni ma la strada bisogna trovarla da soli. E poi c´è una frase del film GOAL che dice "Il nome che porti davanti è più importante di quello dietro", si parla di un giocatore e di una squadra, ma in generale credo sia un messaggio importante che possa essere allargato a diversi aspetti della vita.

Per me sono un gruppo speciale, non smettono mai di sorprendermi in positivo e quindi forse il vero messaggio da dare ai ragazzi è semplicemente: grazie!

scritto da admin

documenti

12-09-2019 - 45,87 KB - Documenti Generici
invia ad un amico [facebook]

Sponsor

[]
[]
[]

Area privata

Prossimi impegni

[<<] [Novembre 2019] [>>]
LMMGVSD
    123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930 

Blog

RSS - News sul volley dell'associazionePagina Facebook dell'associazionePagina Google plus dell'associazioneCanale YouTube dell'associazionePagina Volleyplayers.it dell'associazione

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa sulla privacy ex art. 13 del Regolamento (UE) 2016/679
Gentile Signore/a,
desideriamo informarLa che il Regolamento UE/2016/679 General Data Protection Regulation (G.D.P.R.), di immediata applicazione anche in Italia, in attesa dell’emanazione del Decreto previsto della Legge Comunitaria n. 163/2017 prevede la tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali.
La nostra associazione è impegnata a salvaguardare la privacy dei propri associati e/o tesserati; desideriamo che Lei sappia come raccogliamo, utilizziamo, condividiamo e conserviamo i dati che La riguardano.

Nella presente informativa sulla privacy, descriviamo il modo in cui l’associazione nella sua qualità di Titolare del trattamento, raccoglie, utilizza, condivide e conserva i tuoi dati personali in conformità al Regolamento (UE) 2016/679 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 27 aprile 2016 (il Regolamento generale sulla protezione dei dati).

Ci riserviamo di modificare la presente Informativa sulla privacy. A seconda della natura della modifica, sarà informato in merito a tali cambiamenti mediante nostre comunicazioni scritte o attraverso il nostro sito web pallavolocinecitta.it.

Secondo la normativa indicata, tale trattamento sarà improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza e di tutela della Sua riservatezza e dei Suoi diritti.
Ai sensi dell´articolo 13 del G.D.P.R., pertanto, Le fornisco le seguenti informazioni:
1. I dati personali (nome, cognome, data di nascita, residenza, mail, telefono) da Lei forniti verranno trattati per le seguenti finalità basate sul Suo consenso e sul legittimo interesse della scrivente associazione sportiva dilettantistica: inserimento nel libro dei soci e/o tesseramento per le Federazioni Sportive e/o gli Enti di Promozione Sportiva cui siamo affiliati, ogni altro utilizzo attinente ai suddetti rapporti associativi e di tesseramento sportivo e per adempiere ad obblighi di legge.
2. Base giuridica di tale operazione sono l’art. 36 c.c., la normativa fiscale relativa agli enti non commerciali, in particolare l’art. 148 del T.U.I.R. l’art. 4 del D.P.R. 633/72 e l’art. 90 della Legge 289/2002, nonché le norme del CONI e delle Federazioni Sportive e/o gli Enti di Promozione Sportiva relative al tesseramento e alla partecipazione alle attività organizzate da tali enti o con la loro partecipazione.
3. I legittimi interessi del titolare del trattamento perseguiti con tale attività sono una chiara e corretta applicazione delle disposizioni statutarie sull´ordinamento interno e l´amministrazione dell’associazione, la possibilità di usufruire delle agevolazioni fiscali spettanti all’associazione, la possibilità di partecipare alle attività organizzate dagli enti citati al precedente punto 1.
4. Il trattamento sarà effettuato con le seguenti modalità: su schede manuali, realizzate anche con l’ausilio di mezzi elettronici, conservate in luoghi chiusi, la cui chiave è detenuta dal Presidente e dagli incaricati dell’amministrazione, ovvero in maniera informatizzata, su un PC posto presso la sede dell´Associazione che è attrezzato adeguatamente contro i rischi informatici (firewall, antivirus, backup periodico dei dati); autorizzati ad accedere a tali dati sono il presidente e gli incaricati dell’amministrazione. Ai sensi dell’art. 4 n. 2 del G.D.P.R, il trattamento dei dati personali potrà consistere nella raccolta, registrazione, organizzazione, consultazione, elaborazione, modificazione, selezione, estrazione, raffronto, utilizzo, interconnessione, blocco, comunicazione, cancellazione e distruzione dei dati.
5. I dati personali saranno conservati per tutto il tempo indispensabile per una corretta tenuta del libro dei soci e/o per procedere alle formalità richieste dalle Federazioni Sportive e/o gli Enti di Promozione Sportiva cui siamo affiliati e per adempiere ad obblighi di legge: tale termine è determinato dal codice civile, dalla normativa fiscale e dalle norme e regolamenti del CONI e delle Federazioni Sportive e/o gli Enti di Promozione Sportiva cui siamo affiliati. La verifica sulla obsolescenza dei dati oggetto di trattamento rispetto alle finalità per le quali sono stati raccolti e trattati viene effettuata periodicamente.
6. Il conferimento dei dati è obbligatorio per il raggiungimento delle finalità dello statuto dell’Associazione ed è quindi indispensabile per l’accoglimento della sua domanda di ammissione a socio e/o per il tesseramento presso i soggetti indicati al punto precedente; l´eventuale rifiuto a fornirli comporta l´impossibilità di accogliere la Sua domanda di iscrizione e/o tesseramento, non essendo in tale ipotesi possibile instaurare l’indicato rapporto associativo e/o di tesseramento presso gli enti cui l´Associazione è affiliata.
7. I dati anagrafici potranno essere comunicati esclusivamente al CONI, alla Federazione Sportiva ovvero agli Enti di Promozione Sportiva cui siamo affiliati e per adempiere ad obblighi di legge; tutti i dati non saranno comunicati ad altri soggetti, né saranno oggetto di diffusione.
8. Il trattamento non riguarderà dati personali rientranti nel novero dei dati "sensibili", vale a dire “i dati personali idonei a rivelare l´origine razziale ed etnica, le convinzioni religiose, filosofiche o di altro genere, le opinioni politiche, l´adesione a partiti, sindacati, associazioni od organizzazioni a carattere religioso, filosofico, politico o sindacale, nonché i dati personali idonei a rivelare lo stato di salute e la vita sessuale”. I dati sanitari sono conservati a cura del medico sociale che provvede in proprio al loro trattamento.
9. Il titolare del trattamento è l’Associazione Sportiva Dilettantistica Pallavolo Cinecittà con sede in Roma, contattabile all’indirizzo mail info@pallavolocinecitta.it.
10. Il responsabile del trattamento è Francesco Falcone, Presidente dell´Associazione, contattabile all’indirizzo mail info@pallavolocinecitta.it.
11. In ogni momento Lei potrà esercitare i Suoi diritti di conoscere i dati che La riguardano, sapere come sono stati acquisiti, verificare se sono esatti, completi, aggiornati e ben custoditi, di ricevere i dati in un formato strutturato, di uso comune e leggibile da dispositivo automatico, di revocare il consenso eventualmente prestato relativamente al trattamento dei Suoi dati in qualsiasi momento ed opporsi in tutto od in parte, all’utilizzo degli stessi come sanciti dagli artt. da 15 a 20 del G.D.P.R. Tali diritti possono essere esercitati attraverso specifica istanza da indirizzare tramite raccomandata – o PEC - al Titolare del trattamento.
12. Lei ha in diritto di revocare il consenso in qualsiasi momento senza pregiudicare la liceità del trattamento basata sul consenso prestato prima della revoca. Tale diritto potrà essere esercitato inviando la revoca del consenso all’indirizzo e-mail indicato nel precedente punto 10.
13. Lei ha il diritto di proporre reclamo al Garante per la protezione dei dati personali ovvero a alla diversa autorità di controllo che dovesse essere istituita dal Decreto previsto della Legge Comunitaria n. 163/2017
14. Non esiste alcun processo decisionale automatizzato, né alcuna attività di profilazione di cui all´articolo 22, paragrafi 1 e 4 del G.D.P.R
torna indietro leggi Informativa sulla privacy ex art. 13 del Regolamento (UE) 2016/679  obbligatorio